Descrizione del progetto

Con il nostro progetto peruviano ci impegniamo a riportare i paesaggi dell’Amazzonia Peruviana alla loro condizione originaria, recuperando specie native in via di estinzione e sostenendo i diritti, l’autonomia e il patrimonio culturale dei popoli indigeni.

Kpi di progetto 2020 - 2021

3330

alberi piantati

+ 9 mln

kg CO2 assorbita stimata

3

ettari riforestati

+ 20

numero specie

problema e soluzione

Contesto

Operiamo nelle zone “cuscinetto” della riserva nazionale, aree di confine dove

l’agricoltura industriale e gli incendi, per creare nuovi spazi agricoli, hanno avuto effetti disastrosi. Tramite l’agricoltura organica e la gestione sostenibile del terreno, contribuiamo alla rigenerazione della foresta pluviale più grande al mondo.

L’impatto ambientale

Salvaguardiamo la biodiversità. Il Perú è tra i 10 paesi detti “megadiversi”,

animati da una biodiversità che si esprime in un’incredibile ricchezza di ecosistemi e nella varietà genetica animale e vegetale. Con il nostro progetto piantiamo più di 20 specie autoctone: forestali, da frutto, medicinali e a rischio di estinzione. Qui la riforestazione non è solo ripopolazione, ma è anche un’occasione di rinascita per specie vulnerabili.

L’impatto sociale

Collaboriamo direttamente con le comunità indigene per rigenerare le

foreste e migliorare congiuntamente le loro risorse e i loro mezzi di sussistenza.

Vuoi conoscere le altre aree in cui operiamo?

Punti
di forza

Collaboriamo a tutelare la biodiversità e a salvaguardare le specie a rischio.

ti interessa un’altra region?

scrivici